sei nella sezione   Dermoestetica
Pubblicato da Staff N&S

L’artrite psoriasica (AP) è una malattia infiammatoria cronica delle articolazioni che colpisce il 5-10% dei pazienti affetti da psoriasi cutanea. La frequenza di AP sale però al 70% nei pazienti con psoriasi dell’unghia. Indipendentemente dalla presenza di artrite, la metà dei pazienti affetti da psoriasi riferisce comunque dolori alle articolazioni (artralgia). Nonostante l’artrite psoriasica possa essere considerata una complicazione della psoriasi cutanea, nel 5-10% dei pazienti la malattia della pelle può non essere presente (artrite psoriasica sine psoriasi). L’artrite psoriasica colpisce in egual misura uomini e donne, anche se alcuni studi indicano che gli uomini siano lievemente più colpiti. Nella maggior parte dei casi la malattia inizia in soggetti giovani, fra i 20 ed i 40 anni.

Cause di artrite psoriasica

Le cause dell’AP non sono note. E’ opinione condivisa che vi sia una componente genetica che predispone all’artrite psoriasica oltre che a quella cutanea. Ciò è dimostrato dal fatto che anche nei rari casi nei quali il paziente presenti solo psoriasi delle articolazioni, si riscontrano spesso uno o più familiari di primo grado affetti dalla forma cutanea. Si ipotizza anche un coinvolgimento ormonale oltre a quello immunitario. Questa ipotesi poggia sull’osservazione che la maggioranza delle donne con artrite psoriasica che portano a termine una gravidanza, condizione contraddistinta da grandi cambiamenti ormonali, vanno incontro a sensibile miglioramento dell’artrite.

Sintomi e manifestazione dell’artrite psoriasica

In una piccola quota di pazienti la psoriasi può iniziare il suo corso colpendo contemporaneamente sia la cute che le articolazioni. Tuttavia, nella maggior parte dei casi l’artrite compare lentamente e con andamento progressivo in soggetti già affetti da psoriasi cutanea. Va sottolineato che la malattia della pelle e quella delle articolazioni viaggiano separatamente, nel senso che mentre l’una può peggiorare l’altra può migliorare e viceversa. I sintomi sono quelli classici dell’artrite classica, con rigidità delle articolazioni, specialmente a freddo (rigidità mattutina), gonfiore e dolore dell’articolazione interessata. Possono essere colpite una o più articolazioni delle mani, dei piedi, delle ginocchia e dei gomiti, generalmente in modo asimmetrico. E’ tipica dell’AP l’infiamazionedi una o più dita, che si gonfiano per tutta la lunghezza in modo omogeneo, conferendo il classico “aspetto a salsicciotto” (figura 1). Nell’artrite psoriasica si osserva spesso anche infiammazione dei tendini: tipica è la tendinite del calcagno (infiammazione del tendine di Achille). Un altro segno distintivo rispetto all’artrite reumatoide riguarda il dolore: non solo esso è meno spiccato, ma è anche più sensibile ai farmaci antiinfiammatori.

Figura 1. Artrite psoriasica dell’indice della mano sinistra: sono interessate tutte e tre le articolazioni del dito medio con tumefazione generalizzata ed aspetto a salsicciotto.
artrite-psoriasica-dito-a-salsiccia


Diagnosi di artrite psoriasica

La diagnosi si basa sull’esame obiettivo del paziente, sulla ricerca di familiari di I grado affetti da psoriasi e su indagini di laboratorio e su esami radiografici. Diversamente dall’artrite reumatoide, nell’artrite psoriasica non vi è aumento del fattore reumatoide. Gli altri esami di laboratorio sono di scarsa utilità ai fini della diagnosi, anche se in una quota di pazienti si osserva aumento del fibrinogeno, della proteina C reattiva, della VES e dell’uricemia. La risonanza magnetica risulta utile ai fini diagnostici sia nelle fasi iniziali che in quelle tardive di malattia, poiché consente la una buona visione di tutte le componenti articolari (ossa, tendini, sinovia, cartilagine etc).

Trattamento dell'artrite psoriasica

La terapia si basa sulla riduzione dei sintomi (dolore e rigidità a freddo) ma, soprattutto sul controllo di fondo della malattia. Per controllare i sintomi sono utili i FANS (Farmaci Antiinfiammatori Non Steroidei), come diclofenac, ketoprofene etc. Per mettere sotto controllo la malattia ed evitare la progressione si possono usare diversi farmaci. Nei soggetti giovani e con forme non gravi si dovrebbe iniziare con i farmaci meno tossici e al dosaggio più basso possibile.

Fra i retinoidi si è dimostrata efficace l’acitretina (Neotigason®; Zorias®). E’ un farmaco che può essere assunto per bocca e consente un buon controllo della malattia, sia cutanea che articolare.

Un farmaco molto potente nell’AP è la ciclosporina-A (Sandimmun®) che somministrata alla dose giornaliera di 1,5-5 mg per kg di peso corporeo sortisce risultati eccellenti nell’arco di poche settimana. A seconda della risposta e della gravità della malattia il reumatologo opterà per un trattamento continuativo a basso dosaggio o per un trattamento a cicli.

Il metotrexate è un farmaco di seconda scelta nell’artrite psoriasica perché meno maneggevole dei precedenti e con maggior rischio di effetti collaterali. Il farmaco è indicato nell’artrite psoriasica dell’adulto, sia in compresse (2,5 mg) che in siringa preriempita per via intramuscolare. Questo farmaco dovrebbe essere utilizzato solo quando le altre terapie non si siano dimostrate efficaci o qualora il paziente abbia riportato gravi effetti collaterali.

Farmaci biologici e anticorpi monoclonali nella terapia dell'artrite psoriasica

I farmaci biologici utilizzati per la cura della psoriasi sono anticorpi monoclonali (etanercept, infliximab, ustekinumab, etc) che agiscono direttamente contro alcune sostanze prodotte in eccesso dai pazienti con psoriasi. Questi farmaci dovrebbero essere utilizzati solo nei casi più gravi o quando il paziente non abbia risposto alle precedenti terapie. Recentemente negli USA è stato approvato un nuovo farmaco in compresse (Otezla®) efficace sia nella psoriasi grave sia nell’artrite psoriasica.

A chi rivolgersi?

Reumatologo

La lettura dell'articolo non sostituisce il parere del medico

CERCHI UNO SPECIALISTA
NELLA TUA ZONA?

Argomenti Correlati all'articolo

N&S Store prossimamente online

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.