sei nella sezione   Dermoestetica
Pubblicato da Staff N&S

Per irsutismo si intende l’eccessiva peluria nella donna o nel bambino in zone tipicamente maschili (es. al volto o al petto etc). L’irsutismo va quindi distinto dall’ipertricosi, che consiste invece in una eccessiva presenza di peli in zone dove essi sono normalmente presenti (es. pube, inguine, ascelle) e può quindi colpire sia la donna che l’uomo.

Cause di irsutismo

L’irsutismo è spesso è legato a fattori genetici, ma può anche essere connesso all' assunzione di steroidi anabolizzanti o di ormoni con effetto androgenico. In altri casi, il fenomeno è indicativo di secrezione eccessiva di androgeni da parte dell'ovaio (es. ovaio policistico, tumori dell’ovaio etc) o della corticale del surrene (iperplasia surrrenalica congenita, Sindrome di Cushing, tumori virilizzanti, etc). L'irsutismo esordisce spesso sin dalla comparsa delle mestruazioni, accentuandosi con il tempo.

Irsutismo: quadro clinico

L’irsutismo si manifesta con peli duri, lunghi, spessi e pigmentati in localizzazioni insolite per le donne: es. mento, guance, labbro superiore, areola mammaria, solco tra i seni, linea mediana dell'addome sotto l'ombelico, parte alta dell'addome (figura 1). Gli esami di laboratorio mostrano spesso un eccesso di ormoni maschili in circolo (androgeni), che talvolta configurano il quadro di una virilizzazione vera a propria come acne, caduta dei capelli, irregolarità del ciclo mestruale, voce maschile, aumento della muscolatura etc.

Figura 1. Peluria del viso in donna con iperplasia surrenalica congenita.peluria del viso in donna con iperplasia surrenalica congenita

Irsutismo: trattamento

Il trattamento dipende dalla causa. Nessuna terapia può essere iniziata senza aver accertato prima l’origine dell’eccessiva crescita di peli. Nelle forme causate da malattie della ghiandola surrenalica va trattata la malattia di base. Nelle forme caratterizzate da modesto eccesso di androgeni circolanti (es. ovaio policistico) si possono somministrare moderate dosi di ormoni farmaci che contrastano gli effetti degli androgeni (antiandrogeni) associati alla pillola contraccetiva (es. ciproterone acetato, flutamide, etc) eventualmente affiancati a cure cosmetiche (epilazione elettrica o laser).

N&S Store prossimamente online

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.