sei nella sezione   Pianeta Donna
Pubblicato da Staff N&S

Il ritardo mestruale o oligomenorrea (oligo=pochi; menorrea=cicli) è l'opposto della polimenorrea (cicli brevi e più frequenti). I ritardi sono un fatto relativamente frequente nella donna e dipende da numerosi fattori: stress fisico e psichico, cambi di abitudini etc. Se il ritardo è occasionale non costituisce un problema, salvo escludere la eventuale gravidanza. Se il ritardo è sistematico, è necessario eseguire una serie di accertamenti minimi, detti di primo livello: 1) visita ginecologica; 2) dosaggi ormonali; 3) ecografia pelvica. Sulla base dei risultati di queste indagini preliminari si procede agli eventuali accertamenti di secondo livello.

Cause

Fra le possibili cause di oligomenorrea può esservi una aumentata produzione di ormoni maschili, detti androgeni (testosterone, delta-4 androstenedione, 17-idrossi-progesterone etc). Questi ormoni possono essere prodotti sia dall’ovaio sia dalle ghiandole surrenali (o da entrambi). Se l’eccesso di androgeni origina dalle ghiandole surrenali si parla di iperandrogenismo surrenalico e va avviato un percorso diagnostico specifico. In casi rari è possibile che il corpo luteo, ciò che rimane dell’ovulo dopo l’ovulazione, sopravviva per un periodo superiore ai 16 giorni (cisti ovarica luteinica) e continui a produrre progesterone. Ciò manda un segnale errato, come se fosse avvenuta una gravidanza, cosicché le mestruazioni si bloccano. Nel caso le analisi del sangue evidenzino un eccesso di androgeni e l’ecografia dovesse evidenziare cisti ovariche, si pone diagnosi di sindrome dell’ovaio policistico. Le donne con questa sindrome sono quasi sempre sovrappeso e presentano spesso acne e peluria (irsutismo).

Un’altra causa (non frequente) di oligomenorrea può essere la presenza di un piccolo tumore benigno dell’ipofisi (adenoma ipofisario), che induce questa ghiandola a produrre eccessive quantità di prolattina (iperprolattinemia). L’iperprolattinemia si associa quasi sempre a scomparsa o forte ritardo delle mestruazione.

Trattamento

Il trattamento va pianificato sulla base delle cause che producono il ritardo o l’assenza delle mestruazioni. In Italia esiste una specializzazione medica (endocrinologia ginecologica) che si occupa espressamente di queste problematiche.

A chi rivolgersi?

Ginecologo

Endocrinologo

La lettura dell'articolo non sostituisce il parere del medico

CERCHI UNO SPECIALISTA
NELLA TUA ZONA?

N&S Store prossimamente online

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.