sei nella sezione   Diagnosi & Malattie
Pubblicato da Staff N&S
Le Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST), nel passato note come Malattie Veneree e da qualche anno dette anche Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST) sono infezioni che si trasmettono con i rapporti sessuali. Possono essere causate da virus, funghi, protozoi e batteri. Alcune di tali malattie si trasmettono solo per via sessuale (per esempio la sifilide), altre possono essere trasmesse incidentalmente anche attraverso strumenti o oggetti contaminati (aghi, bisturi), durante procedure mediche o chirurgiche (per esempio epatite B) (tabella 1).

 

Tabella 1. Malattie sessualmente trasmissibili.
Malattie Agente infettante Incubazione Commento
Batteriche
Sifilide Treponema pallidum 3 settimane Contagio solo sessuale
Gonorrea o "scolo" Neissera gonorrhoeae 2 - 6 giorni Contagio solo sessuale
Linfogranuloma venereo Varie specie di Chlamydia 2 - 4 settimane Contagio solo sessuale
Ulcera molle Haemophilus ducrey   Contagio solo sessuale
PID C.  trachomatis; N. gonorrhoeae 2 - 10 giorni Prevalentemente sessuale in donne giovani (18-30 aa)
Virali
 AIDS  Human Immunodeficiency Virus (HIV)  2 - 12 settimane Asintomatica anche per anni
 Herpes genitale  HSV Tipo 2  5 - 15 giorni  Tendenza alla recidiva
 Epatite B  Hepatitis B Virus  (HBV)  6 - 26 settimane  Il virus è presente anche nella saliva e secrezioni vaginali
 Epatite C  Hepatitis C Virus (HCV)  2 - 26 settimane  Non si è certi della trasmissione per via sessuale
Condilomi o verruche genitali o creste di gallo  Human Papilloma Virus (HPV)  3 - 5 settimane  Alcuni ceppi di HPV sono responsabili di cancro della cervice uterina
Fungine
 Candidosi  Candida albicans 4 - 10 giorni Contagio prevalentemente sessuale; si presenta come vulvovaginite nella donna e balopostite nell'uomo
Protozoi
 Tricomoniasi  Trichomonas  vaginalis  1 - 4 Settimane  
Parassiti   
Pediculosi del pube o ftiriasi o "piattole"  Phthirus pubis  7 - 10 giorni Contagio per rapporti sessuali diretti o tramite biancheria contaminata

 

In alcuni casi (es. piattole) è sufficiente il contatto con biancheria intima infestata dal parassita. Attualmente, le malattie a trasmissione sessuale più preoccupanti in Italia sono, oltre l'AIDS, i condilomi, la Malattia Pelvica Infiammatoria nella donna ed una ripresa della gonorrea e della sifilide sia nei maschi sia nelle donne, che sembravano debellate fino a pochi anni fa. Inoltre, con l'aumentare dei flussi migratori, cominciano a fare la loro comparsa infezioni veneree di "importazione", come l'herpes genitale, il linfogranuloma venereo e l'ulcera molle.

 

Per approfondimenti
http://www.salute.gov.it/portale/salute/p1_4.jsp?lingua=italiano&area=Malattie_sessualmente_trasmissibili

http://www.cdc.gov/std/

N&S Store prossimamente online

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.